Manutenzione e ripristino

Tutti i pezzi vecchi degli starter vengono disassemblati, lavati e trattati in superficie. Tutti i componenti vengono controllati a livello elettrico e/o meccanico e riportati allo stato iniziale. I componenti difettosi vengono sostituiti con pezzi nuovi. Di norma, i componenti soggetti a usura vengono sostituiti. I vari componenti vengono infine riassemblati e montati per completare lo starter. Il controllo finale sugli starter avviene servendosi degli strumenti di test più moderni al mondo.

 

  • Pignone/meccanismo unidirezionale:
    in caso di danni/usura, il pignone viene sostituito. Boccole, molle e rulli vengono sostituiti. Segue un controllo meccanico dei componenti.

  • Cuscinetti/boccole:
    sostituiti con pezzi nuovi

  • Interruttore magnetico:
    tutti i contatti e i collegamenti vengono sostituiti.  Segue un controllo elettromeccanico dei componenti

  • Porta spazzole di carbone:
    generalmente vengono sostituiti tutti i collegamenti e le spazzole di carbone

  • Indotto:
    le superfici vengono pulite. Il collettore viene tornito rispettando la misura minima. Segue un controllo elettromeccanico dei componenti.

  • Riduttore:
    Le superfici vengono pulite e riaffilate. Di norma, i componenti soggetti a usura vengono sostituiti. Segue un controllo meccanico dei componenti.

 

Tutti i processi di ricondizionamento sono sottoposti a un controllo di qualità costante.

Il funzionamento e le prestazioni di uno starter ricondizionato sono paragonabili a quelle di uno starter nuovo.

 
Diese Website verwendet Cookies, um Ihnen die bestmögliche Funktionalität bieten zu können.
Mehr Informationen
This website uses cookies to give you the best possible functionality. More informationen
OK